Il sito del Laboratorio di Politiche Sociali

Il progetto European Cities Against School Segregation (ECASS) ha come obiettivo quello di creare soluzioni innovative per permettere alle istituzioni locali di affrontare la segregazione scolastica nelle città europee.

La maggior parte dei sistemi educativi europei deve affrontare la sfida di integrare gli studenti migranti e/o rifugiati nelle loro scuole e comunità. La concentrazione di problemi sociali in specifici quartieri accentua problemi di dispersione scolastica e rende estremamente difficile per i bambini provenienti da famiglie svantaggiate avere successo accademico. La crescente presenza di famiglie migranti genera anche strategie familiari della classe media, così dette di white flight  (fuga bianca), volte alla fuga dalle scuole con maggiore presenza di studenti di origine non italiane;  le famiglie di quest’ultimi, attivano invece processi di emulazione culturale che aumentano la concentrazione di gruppi di migranti in specifiche scuole. Questi e altri fattori portano a livelli significativi la segregazione scolastica di diversi Istituti, che risulta superiore alla segregazione residenziale del quartiere di riferimento. Data la lista di costi e benefici, la riduzione della segregazione scolastica dovrebbe essere una priorità delle politiche educative, ma diversi ostacoli rendono difficile lo sviluppo di politiche di desegregazione efficaci da parte delle agenzie educative locali. Tra essi un “divario di trasferimento” di conoscenze esistenti sul tema della segregazione in ambito accademico, ai decisori politici. Il progetto ECASS è concepito come una collaborazione tra ricercatore esperti sul tema della segregazioni ed le autorità locali in tre città: Barcellona, ​​Milano e Oslo.

Il progetto ha come obiettivo quello di generare soluzioni innovative in cinque aree di policy: criteri di ammissione, offerta scolastica, sistemi di rilevazione degli studenti potenzialmente vulnerabili, strategie di comunicazione e prorità di intervento rivolte a scuole e studenti svantaggiati.

Periodo di finanziamento

2019-2022

Gruppo di lavoro

Costanzo Ranci, Carolina Pacchi, Gianluca De Angelis, Marta Cordini

Soggetto finanziatore

Unione Europea – Programma Erasmus+

Partner

Comune di Milano
Università Autonoma di Barcellona (UAB)
Comune di Barcellona (Consorci d’Educació de Barcelona, CEB)
Università Norges Miljo-OgBiovitenskaplige di Oslo
Comune di Oslo

Website