Il sito del Laboratorio di Politiche Sociali

Un report di Matteo Luppi per approfondire la conoscenza sulle condizioni di vita della popolazione anziana fragile in relazione alla loro qualità della vita (QA) e all’isolamento sociale (IS), identificando tre dimensioni intervenienti: le caratteristiche individuali; le caratteristiche del contesto spaziale; e le caratteristiche dei care arrangements.

L’analisi multivariata qui presentata si basa sui dati SHARE e adotta un approccio comparativo a diciassette paesi, raggruppati in quattro regimi, su un campione di popolazione over 75 non istituzionalizzato con un grado di fragilità non severo. L’utilizzo delle tre dimensioni intervenienti porta a un primo risultato interessante: il regime continentale presenta, in termini medi, i livelli più elevati di QA e social connectendess. Inoltre, si conferma che il grado di fragilità individuale è un alto predittore della QA, mentre si sollevano interessanti spunti rispetto all’impatto delle differenti tipologie di cura informale e formale.

 

Print Friendly, PDF & Email